Tutti gli articoli di luca

Attatrail… hai colpito di nuovo

Non ho potuto partecipare… peccato… mi sarebbe davvero piaciuto, quest’anno più che mai.

C’era la mia inviata del cuore. Stavolta però il lavoro era più semplice: dove c’è già così tanta arte, ne basta un pizzico in più per rendere tutto superlativo.

Se invece si aggiunge tutta quella che ha lei, viene fuori questo capolavoro.

Niente da dire… tutto da guardare…

Questa volta non ho molto da dire, ma ho un video da mostrarvi.
Mi piacerebbe poter dire che l’ho girato io… ma non ho questo talento così puro.
Però lo ha una delle pesone che vive nel mio cuore… una persona che amo da oltre 30 anni, dal primo vagito ad oggi è sempre nei miei pensieri.
L’ho vista crescere, abbiamo imparato ad andare in bicicletta, poi a nuotare, ho giocato con lei da bambino, l’ho portata a lezione di danza, sono andato a prenderla a scuola, ho tremato alla sua maturità, ho gioito alla sua laurea, ho pianto al suo Matrimonio e, giorno dopo giorno, l’ho vista diventare la donna che è oggi.
Coi suoi pregi ed i suoi difetti, con il suo umore altalenante, ma sempre e per sempre la mia “Ibbica”.

E questo è uno dei suoi capolavori.
Buona visione..

Batti un cinque!

Ho preso un calcio.
Un forte calcio.
Me l’ha dato mia figlia.
Ma non in uno stinco, o sulle gengive, o nei cosiddetti “gioielli di famiglia”… mi ha dato un calcio sulla mano.
E, a dirla tutta, non mi ha nemmeno colpito direttamente…
Fra il suo piede e la mia mano ci sono 10 cm di placenta, liquido amniotico, grasso, pelle e carne.
Quindi forse non era propriamente un calcio… Continua la lettura di Batti un cinque!